Torino, 22 Maggio 2018

Tutto sul vermouth e la miscelazione di Mirko Turconi che non ti aspetti...

17 Novembre 2017  ⁄  20:00 : 21:00  ⁄  Sala Beverage

RELATORE: Mirko Turconi (Resident bartender di Piano 35, Torino) »» scheda personale ««,
MODERATORE: Rosalba Graglia (Giornalista settore caffetterie e bar per Gambero Rosso) »» scheda personale ««,

Evento gratuito su prenotazione

Vermut, vermutte o vermouth? Vermut di Torino o semplicemente vermut? Fatto con l'originale Moscato o un semplice vino bianco? Sono molte le domande, e altrettante le risposte, che ruotano attorno a questo prodotto. Cerchiamo di fare chiarezza con la complicità di Rosalba Graglia, il barman Mirko Turconi e un vermut dalla storia affascinante.
È la storia di Federico Peliti, un italiano in India alla corte della Regina Vittoria. Ma non vi anticipiamo di più, così come non vi anticipiamo cosa ha in serbo per il pubblico di Gourmet Food Festival il grande barman Mirko Turconi che, siamo certi, conquisterà anche i più “puristi”.

Il drink in degustazione: il Punch, ovvero il “nonno” di tutti i drink, arrivato da epoche piratesche e marinaresche. Il nome deriva dalla lingua tradizionale indiana e significa “cinque”, cinque come il numero degli ingredienti che lo compongono. Il Punch preparato per l'occasione da Mirko Turconi ha ingredienti di provenienza e tradizione asiatica, a cominciare dalle due basi alcoliche: Peliti’s e Arrack, ovvero un distillato asiatico a base di canna da zucchero e riso rosso. A completare il drink: un tè chai, conosciuto anche come masala, un tè nero aromatizzato con spezie differenti quali zenzero, cannella, garofano e cardamomo. E ancora lo jaggery (meglio conosciuto come zucchero di palma pinnata), di produzione biologica in Indonesia e il kumquat, che costituisce la parte citrica del drink.